Cosa dicono le stelle di Maggio? Previsioni astrologiche con SAMAPATT Eliana Toschi

Le stelle di MAGGIO per ogni segno

a cura dell’astrologa Samapatt Eliana Toschi

FUOCO

ARIETE
C’è un nuovo inquilino che ha trovato casa nel segno dell’Ariete, Chirone il guaritore-ferito, che resterà nel segno fino al 2027.
Chirone in Ariete rappresenta la guarigione della ferita del “non-riconoscimento”, e ci aiuta a trovare il nostro posto nella vita: torno in contatto con ciò che ”Io sono” e,
qualunque cosa io sia, ne divento consapevole e la rendo disponibile anche per gli altri.
Chirone rappresenta la ferita karmica che ci ha riportato sulla Terra; a livello profondo rappresenta la separazione dalla fonte divina che viene sanata quando comprendiamo
che siamo parte del tutto, siamo connessi con l’universo, con gli altri esseri umani, con gli animali, le piante, le rocce , le stelle e i pianeti.
Entrando in Ariete, Chirone ci mette di fronte al nuovo ed alla vita che si rinnova come la primavera. E’ simbolo di nuovi inizi.
A maggio il transito di Chirone tocca direttamente i nati dal 23 al 27 marzo.
Giove transita nel segno del Sagittario, fino ai primi di dicembre, formando un aspetto armonico di trigono con il vostro segno che va a maggio interessa solo i nati
dal 9 al 16 aprile.
Giove porterà verso un’espansione sia individuale che professionale: maggiore forza, coraggio, fiducia, ottimismo, capacità di vedere lontano, socialità, convivialità,
leggerezza e anche una certa dose di occasioni fortunate.
Questo transito, se ben valorizzato, nel senso che non resterete chiusi in casa ad aspettare che la manna cada dal cielo o che la fortuna bussi alla vostra porta, potrebbe offrire
nuove possibilita’ di crescita e miglioramento in tutti i settori della vostra vita.
La nota seriosa è data dalla quadratura che Saturno forma dal Capricorno, che a maggio tocca solo i nati fra il giorno 8 e il 13 aprile.
La funzione di Saturno e’ evolutiva e vi spingera’ sempre più verso la vostra natura essenziale, anche se in maniera non diretta, togliendo i vari strati di una personalità che
non vi appartiene veramente. Saturno è privativo e porta con sé gli archetipi della autodisciplina, del sacrificio e della responsabilità. Durante i transiti disarmonici di Saturno
e’ bene utilizzare al meglio le caratteristiche migliori del pianeta stesso, in questo caso disciplina e auto-disciplina, responsabilita’ e senso del dovere, capacita’ di
programmazione, pazienza, impegno, a volte sacrificio.
Anche Plutone si trova in aspetto di quadratura dal segno del Capricorno e tocca i nati fra il giorno 11 e il 16 aprile.
Plutone porta a galla cio’ che e’ nascosto, l’inconscio con tutto quello che ne consegue a livello di crisi esistenziali e rotture con situazioni del passato.
E’ molto consigliato durante questo periodo di grande trasformazione un’attivita’ terapeutica e meditativa, che vi aiuti a traghettarvi senza inutili sofferenze verso il nuovo
che vi aspetta.
Il momento esatto della congiunzione Saturno-Plutone, fra il 20 e il 25 maggio potrebbe rappresentare per molti di voi un momento topico, in cui il potere trasformativo e
rigenerante dei due colossi celesti avrà un effetto dirompente sulla vostra vita. Gli “Dei del Cambiamento” sono all’opera.

LEONE
A maggio troviamo Giove in trigono dal Sagittario. Giove, il signore degli dei, sempre e comunque dispensatore di occasioni in vista di un continuo miglioramento,
va a toccare i nati dal 11 al 19 agosto. Cosa significa dunque avere dalla propria parte un’energia benefica come quella di Giove in Sagittario?
Giove ha una funzione espansiva. Questo significa che , nel bene e nel male, espande e dilata tutto quello che tocca. E’ una sorta di re Mida, ma non tutto quello con cui viene
a contatto si trasforma in oro, alcune volte semplicemente fa da cassa di risonanza per quello che gia’ esiste nella vita delle persone interessate dal transito.
Giove e’ considerato, astrologicamente parlando, il pianeta piu’ benevolo dello zodiaco, apportatore di ricchezza, successo, fama e fortuna.
Ma l’effetto del signore dell’Olimpo e’ molto psicologico, ci fa vedere tutto con ottimismo e grande fiducia, ci fa sentire protetti e baciati dalla buona sorte, che la vita ci sorride
e sempre ci sorridera’. Probabilmente la buona nomea di Giove e’ dovuta al fatto che una persona dotata di un attitudine positiva e fiduciosa nei confronti della vita e delle
persone stesse, risulta essere maggiormente gradita di una che vede sempre tutto nero e che si aspetta solo catastrofi, attirando quindi nella sua vita elementi spiacevoli e
stressando il prossimo con lamentele varie.
Chirone, il guaritore ferito, è ora stabilmente in Ariete fino ad aprile 2027.
Un altro trigono che si aggiunge a quello che gia’ e’ attivo in Sagittario e che tocca i nati dal 26 al 31 luglio.
Anche se si tratta di un aspetto armonico, andra’ comunque a toccare la “ferita”.
Chirone nella carta del cielo natale rappresenta la ferita che ci portiamo dietro dalla nascita o dalla vita prenatale o anche da prima, da vite passate.
Comunque sia l’irrisolto con cui ci dobbiamo confrontare in questa vita non e’ altro che il riflesso di qualcosa che non e’ stato portato a termine in precedenti incarnazioni.
Karma significa proprio “azione”, quindi la reazione a una azione come vuole la legge di causa ed ed effetto.
Altro transito molto importante è quello di Urano, nel segno del Toro da dove forma un aspetto dissonante di quadratura, che vi accompagnera’ fino al 2025.
Per favore non spaventatevi, certamente Urano non e’ un pianeta facile da gestire, le sue energie sono dirompenti, fuori dal comune ma gestibili se assecondate e direzionate
consapevolmente.
Se non siete soddisfatti di quello che fate, o di quello che avete raggiunto finora, anche se e’ qualcosa che avete fortemente desiderato, con questo transito e’ molto probabile
che cambiate ancora e radicalmente vita, casa, lavoro, relazioni di amore e amicizia, progetti.
Un transito di Urano, soprattutto dissonante, è come la voce del Sé interiore,
quella parte di noi che ha chiara la direzione da prendere e i cambiamenti necessari per intraprendere un cammino evolutivo.
I transiti di Urano attivano quella parte di noi che ha bisogno di rinnovamento, di movimento, di mutamento. Qualcosa in profondita’ si agita e chiede prepotentemente di essere
ascoltato; se siamo proprio, totalmente, sordi a questo richiamo ancestrale accadra’ sicuramente qualcosa all’esterno che portera’ quel rinnovamento che la situazione richiede,
anche contro la nostra volonta’, come la rottura di una relazione o un cambiamento di lavoro o di casa.
A maggio Urano interessa maggiormente i nati dal 24 al 30 luglio.

SAGITTARIO
Cari amici Sagittario, è il momento di lanciare la vostra freccia verso obiettivi che finora vi sono sembrati irraggiungibili. Questo perchè Giove, vostro pianeta governatore e’
tornato a casa, nel vostro segno appunto.
Giove, il signore degli dei, è ritornato nel segno dopo aver bighellonato per 12 anni attraverso i dodici segni lo zodiaco, e vi resta fino a dicembre 2019. Quando un pianeta
ritorna nel suo domicilio primario, la sua energia ne risulta particolarmente potenziata e intensificata. Cosi’ sara’ anche per Giove, archetipo di espansione, abbondanza,
ricchezza, visione allargata, fortuna, benessere ma anche di eccesso, esagerazione, proliferazione incontrollata.
Come dicevo, dopo dodici anni passati ad andare a zonzo per lo zodiaco, il pianeta della fortuna e dell’espansione, a maggio va a toccare direttamente tutti i nati dal 11
al 18 dicembre. Qualcuno potrebbe percepire il bisogno di espansione sia personale che professionale e continuare a sentirlo anche oltre queste date. Comunque avere per
un intero anno un’energia benefica come quella di Giove nella propria sede, che cammina al vostro fianco anche se non direttamente coinvolto con aspetti precisi, rappresenta
un asso nella manica.
I nati del Sagittario hanno solitamente la sensazione che una mano invisibile li protegga e li tenga lontani dai guai; è proprio questa la sensazione che si prova grazie alla
presenza di Giove nel segno e quest’anno ancora di piu’.
Tutti i nati del segno si scopriranno piu’ ottimisti ( soprattutto quelli con una tendenza saturnina ), pieni di voglia di vivere, di amare, di ridere, piu’ vitali, con nuove idee, nuovi
progetti da portare avanti e tanta voglia di godere al massimo di tutto quello che la vita offre loro.
In generale il grande ritorno di Giove nella sua sede primaria, viene considerato un evento estremamente positivo e fortunato per tutti coloro che lo sperimentano, quindi per
chi ha altri pianeti in Sagittario, oltre al Sole e la Luna, o per chi ha l’Ascendente o il Medio Cielo nel segno.
Chirone è uscito dalla dissonanza in Pesci ed entrato definitivamente in Ariete, formando un aspetto di trigono al segno fino ad aprile 2027.
A maggio saranno interessati solamente i nati fra il 23 e il 30 novembre.
Il trigono di Chirone, il guaritore ferito, andra’ comunque a toccare la “ferita”. Chirone nella carta del cielo natale rappresenta la ferita che ci portiamo dietro dalla nascita o dalla
vita prenatale o anche da vite passate. Comunque sia l’irrisolto con cui ci dobbiamo confrontare in questa vita non e’ altro che il riflesso di qualcosa che non e’ stato portato a
compimento in precedenti incarnazioni, il karma, parola sanscrita che significa proprio “azione”. In teoria un trigono non dovrebbe essere un aspetto che genera conflittualità,
quelli sono i quadrati o le opposizioni; il trigono e’ una specie di ripasso di una lezione che abbiamo gia’ imparato e che non dovrebbe affatto spaventarci o farci ricadere in
vecchi film, visti e rivisti. Allora vediamola come un’opportunita’ per mettere radici nel nuovo, in una nuova consapevolezza di se’ non piu’ soggetta ai capricci del fato o
alla mutevolezza degli eventi. Ma se qualcosa non e’ stato compreso totalmente, se la ferita non e’ ancora stata purificata e trasformata, allora sara’ necessario un lavoro di
introspezione e guarigione di quella parte che ancora ci porta sofferenza, a volte anche malattie. La luce si fa strada dove ancora il buio e’ ancora presente, sta a noi
permetterlo, aprendo la porta e accogliendo il guaritore nella nostra vita.

TERRA

TORO
Urano è entrato definitivamente nel vostro segno e ci restera’ fino al 2026.
Dobbiamo prima di tutto considerare l’elemento e la tipologia del segno del Toro: Terra e fisso.
L’elemento Terra porta con sé la ricerca di stabilita’, sicurezza, pace e tranquillita’. Tende a essere prudente, riflessivo, conservatore ma molto affidabile.
Fra le varie classificazioni in astrologia troviamo anche la suddivisione dei segni in cardinali, fissi e mutevoli. In ogni elemento troviamo un segno cardinale, che è quello con
cui inizia la stagione, capaci di trasformare un’idea in azioni concrete e di prendere in mano la loro vita ( ad esempio con l‘Ariete comincia la stagione della primavera ),
uno fisso che è quello centrale, che tende alla conservazione di quello che si è creato e uno mutevole che è il più cangiante e adattabile
Il Toro è un segno fisso, che significa che può dimostrarsi molto ostinato, inflessibile e che non ama affatto i cambiamenti.
Mentre Urano si stabilizza nella sua nuova casa in Toro, ci verranno insegnate nuove lezioni su quello che rappresentano per noi i sentimenti di sicurezza e stabilità.
Urano desidera cambiare, mentre il Toro desidera che le cose rimangano immutabili.
Il Toro “governa” astrologicamente ciò che attiene alla risorse economiche: con Urano in questo segno è ipotizzabile l’avvento di rivoluzioni di tipo economico e monetario;
la fine delle organizzazioni economiche tradizionali con un progressivo abbattimento del potere delle banche; la diffusione di economia “condivisa” come vuole il ribelle
Urano ma anche cambiamenti per l’industria tecnologica, la ricerca medica, la robotica e in tutte le questioni relative alla bellezza e al benessere.
A livello globale, Urano in Toro ci metterà di fronte alla responsabilità che abbiamo nei confronti di Madre Terra, con una maggiore consapevolezza ecologica e l’avvento di
tecnologie innovative che diano risposte alle questioni ambientali. Con Urano comunque niente è stabile o dura nel tempo, quindi aspettiamoci cambiamenti in ogni direzione,
incertezza versus stabilità. Urano a maggio toccherà direttamente i nati dal 21 al 27 aprile.
Ma passiamo ora alle energie dei pianeti che dal Capricorno vi stanno proprio ora strizzando l’occhiolino.
Prima di tutto Saturno in Capricorno che porta con sé gli archetipi della responsabilità, della pazienza, della tenacia, della disciplina e dell’impegno costante. Alcune di queste
qualità già vi appartengono, essendo il vostro un segno di Terra; infatti il trigono armonico di Saturno al segno non fa che sottolineare la vostra natura placida, terrena, stabile,
affidabile, lenta. Ma il saper godere dei piaceri della vita è un aspetto intrinseco alla vostra natura venusiana. Siete sensuali, amate le cose belle, l’amore e la sessualità.
Vi piace mangiare, fare l’amore, vivere a contatto con la natura, in pace e senza stress. Forse siete anche un po’ pigri, magari faticate un po’ a mettervi in moto ma una volta
accesi non vi ferma più nessuno. Saturno a maggio formerà un trigono al Sole dei nati fra il 7 e il 14 maggio.
Poi Plutone, in trigono al Sole dei nati fra il 12 e il 17 maggio, dona grande forza interiore, una determinazione senza precedenti, volonta’, capacita’ di programmazione nel
tempo, coraggio, decisionalita’ e forse anche un po’ di ostinazione.

VERGINE
A maggio si forma un bellissimo aspetto fra i segni di Terra, di cui voi fate parte: i trigoni di Saturno e Plutone dal Capricorno e quello di Urano dal segno del Toro.
Il trigono è considerato un aspetto armonico dalla tradizione astrologica, apportatore di condizioni ottimali di vita, di serenita’ e tranquillita’.
A volte le persone che vivono un transito di questo tipo sono cosi’ rilassate che rischiano di diventare apatiche e inconcludenti. Ma non credo che questo sia il vostro caso,
siete delle persone dinamiche che hanno bisogno di fare concretamente nel mondo, di lavorare e di produrre risultati positivi. Questo è comunque un transito rilassante che
vi dona stabilita’.
Tutti i nati sotto il segno della Vergine saranno investiti, come gli altri due segni di Terra, dalla necessità di costruire qualcosa di stabile, qualcosa che possa durare nel tempo
come richiesto dalle energie di Saturno. Lavoreranno molto, con impegno e con degli obiettivi precisi da raggiungere, in particolar modo nel mese di maggio i nati fra il 10 e
il 16 settembre.
Plutone continua il suo lavoro nelle profondità della vostra psiche per rafforzare la vostra autostima, il vostro senso del valore interiore, dandovi una considerevole forza e
radicandovi sempre più. Nessuno può fermarvi o mettervi i bastoni fra le ruote se voi non glielo permettete; sarete una forza della natura, dolci e timidi come sempre, ma tirerete
fuori una grinta “amorevole” oserei dire, che vi aprirà ogni porta e vi metterà in contatto con la forza del “femminile”. La Vergine è un segno di Terra e femminile, rappresenta
proprio la “madre “ e il suo simbolo è la spiga di grano. Riconoscere questa forza vi gioverà moltissimo. Plutone andrà a toccare direttamente i nati fra il 14 e il 19 settembre.
Urano dal Toro andra’ a formare un rigogliosissimo trigono di Terra che lambira’ il vostro Sole, un terreno fertilissimo che se ben nutrito e curato potra’ dare meravigliosi frutti
negli anni futuri.
Un trigono di Urano è apportatore di novità e, specialmente per voi che avete Mercurio , il messaggero degli dei, come pianeta governatore, di nuove, nuovissime, frizzanti e,
a volte geniali, idee. Lo dico sempre agli amici Vergine che sono i più intelligenti dello zodiaco, un’intelligenza pratica ma analitica, che scava a fondo il problema e che trova
sempre la soluzione giusta. I nati dal 24 al 30 agosto sono quelli che, a maggio, beneficiano di questa bella opportunità planetaria.
Giove invece si posiziona in aspetto di quadratura dal segno del Sagittario.
Giove e’ considerato, astrologicamente parlando, il pianeta piu’ benevolo dello zodiaco, apportatore di ricchezza, successo, fama e fortuna.
Naturalmente con un aspetto dissonante la musica cambia, non abbiamo solo il Giove benefattore universale ma dovremo confrontarci con un’energia che tende a dilatarsi,
enfatizzando qualsiasi situazione sulla quale si innesti il transito.
L’effetto negativo di un transito di questo tipo e’ proprio legato ad una eccessiva, e non realistica, positivita’.
Si tende allora a fare il passo piu’ lungo della gamba, soprattutto a livello economico-finanziario; quindi si potrebbero spendere soldi, che non erano stati preventivati, per
comprare cose che poi risulteranno inutili oppure per sanare debiti, magari neanche nostri; o ancora le entrate non saranno della entita’ prevista e quindi ci potrebbero essere
delle difficolta’ a onorare i propri debiti o al contrario a riscuotere i propri crediti.
Di che tipo saranno queste situazioni e quali settori coinvolgeranno lo si potra’ dedurre solo da una lettura individuale del proprio tema natale di nascita. A maggio Giove
interessa solo i nati dal 12 al 19 settembre.

CAPRICORNO
Saturno, dopo un lungo viaggio attraverso i dodici segni dello zodiaco, un viaggio durato ben 29 anni, finalmente e’ ritornato a casa, nel suo domicilio primario –
il vostro segno – pertanto non sarà così “dannoso” come può esserlo in altri segni, anzi al contrario esprimerà al meglio la sua funzione di costruire, realizzare e dare stabilità
nel tempo ai progetti di vita in generale.
Ma è pur sempre Saturno e non ci si può aspettare nulla senza fatica, responsabilità e sforzo. Saturno restera’ in Capricorno fino al 17 dicembre 2020.
Per voi questo e’ proprio un transito epocale, e considerando che anche Plutone e’ nel segno, ne vedremo delle belle.
La congiunzione Saturno-Plutone si formerà una prima volta solo per pochi giorni proprio fra il 20 e il 25 maggio e andrà a interessare per ora solo i nati dal 9 al 15 gennaio.
Questa irripetibile congiunzione astrale potrebbe segnare un cambiamento totale nella vita di chi ha il Sole di nascita sui gradi sopra citati o per chi avesse altri pianeti,
Ascendente o Medio Cielo nei medesimi gradi.
Tornando a Saturno e al Capricorno, gli archetipi che portano con se’ sono quelli dell’impegno, della responsabilita’, della disciplina, della capacita’ di autodeterminarsi,
della lungimiranza, della tenacia, della determinazione e della pazienza. A maggio Saturno interessa solo i nati dal 8 al 13 gennaio.
L’azione di Saturno a volte può sembrare dura, rigida; durante questi transiti la sensazione di pesantezza e’ reale, il corpo sembra pesare di più, ogni azione costa fatica,
il tempo sembra scorrere piu’ lentamente e tutto a volte va proprio all’opposto di come vorremmo noi.
Ma i transiti di Saturno godono di un immeritata cattiva fama; infatti e’ proprio grazie a transiti quali il ritorno di Saturno sul Sole natale, o su Saturno stesso, che una persona
puo’ riuscire a fare qualcosa di costruttivo nel corso della sua esistenza. Durante questi transiti si possono piantare i semi che vogliamo far crescere negli anni a venire;
il punto focale è la chiarezza delle nostre intenzioni, se non so cosa voglio, che direzione dare alla mia vita, la confusione regna sovrana e non c’è transito che tenga.
Saturno è un maestro che ci vuole far contattare la nostra natura essenziale, il Sè superiore; da qui la spinta all’introspezione, al guardarsi dentro, alla solitudine e
alla meditazione.
Plutone, il dio degli inferi, sta camminando al vostro fianco ormai dal dal 2008 e ci resterà fino al 2024. Grazie al transito di Plutone i nati fra il giorno 11 e il 16 di gennaio,
potranno scoprire e fare affidamento su forze che nemmeno sapevano di possedere, sconosciute ma vitalissime. Plutone rappresenta un’energia fortemente creativa ( nel corpo umano rappresenta il seme maschile ),
quindi si può senz’altro dire che potranno contare su un serbatoio infinito di creatività, un illimitato potenziale per l’azione costruttiva. Questo naturalmente avviene se l’energia del pianeta non subisce deviazioni, negazioni,
repressioni ma viene indirizzata verso obiettivi positivi e propositivi.
Chirone invece transita in Ariete da dove formerà un aspetto di quadratura al vostro segno. A maggio saranno interessati dalla quadratura solo i nati fra il 24 e il 29 dicembre.
La quadratura è un aspetto disarmonico, che genera tensione fra i due poli coinvolti.
Anche qui bisogna andare caso per caso a vedere nella carta del cielo natale dove si innesta la dissonanza di Chirone.
Chirone in Ariete porta alla luce della coscienza solare le ferite del corpo, della psiche e dell’anima.
Chirone nella mappa astrale di nascita rappresenta la ferita karmica, la cui guarigione avviene nel momento in cui entriamo in contatto con i nostri talenti e risorse.
Chirone in Ariete rappresenta la guarigione della ferita del “non-riconoscimento”, e ci aiuta a trovare il nostro posto nella vita.
E non possiamo certo dimenticare il transito di Urano, ormai stabile in Toro.
Ed ecco formarsi per i nati fra il 22 e il 28 dicembre un bellissimo e rigoglioso trigono fra i due segni di terra. Solidita’, concretezza d’azione, lungimiranza, volonta’, capacita’
di concentrazione e di programmazione anche nel lungo periodo.
La spinta verso la trasformazione plutoniana viene intercettata dal vento di rinnovamento uraniano e dalla necessita’ di cambiamento saturnina. Impossibile restare fermi e
immobili sulle proprie posizioni; qualcosa nel profondo vi spingera’ a rivedere modelli di vita superati, situazioni gia’ sperimentate e che non vi soddisfano piu’, relazioni
inappaganti.

ARIA

GEMELLI
Giove transita nel segno opposto ma complementare del Sagittario .
A maggio l’opposizione di Giove tendera’ ad essere particolarmente significativa per i nati fra il 10 e il 17 giugno.
Un transito disarmonico di Giove porta una tendenza all’eccesso, una mancanza di senso del limite dovuta a un esagerato, e a volte non corroborato da fatti concreti,
ottimismo, una sensazione di euforia e di esuberanza che puo’ aiutare nelle relazioni con gli altri ma che a volte scade nella presunzione, nell’arroganza, nel so tutto io.
L’opposizione di Giove potrebbe indebolire le vostre capacita’ di giudizio logico. Siccome il pianeta e’ collegato ai guadagni state attenti a non dare fiducia alle persone
sbagliate e a non fare investimenti di cui poi potreste pentirvi in un secondo tempo o anche semplicemente a spendere troppo, magari in cose che terminato il transito si
riveleranno totalmente inutili.
L’aspetto negativo di un transito di Giove e’ legato fondamentalmente alla tendenza all’esagerazione, tipica dell’energia espansiva del pianeta.
Anche qui mi ricollego alla simbologia: Giove e’ il pianeta piu’ grande del nostro sistema solare, la sua funzione e’ dunque quella dell’espansione. Ovunque passa, Giove
enfatizza, dilata, quello che gia’ c’è, sia in positivo che in negativo. Quindi anche durante un transito armonico possono crearsi delle situazioni difficili, se la persona coinvolta
vive gia’ un momento di crisi nelle relazioni o nel settore professionale o altro ancora.
Ma questa tendenza alla dilatazione delle condizioni gia’ in essere, durante i transiti dissonanti del pianeta viene ancor di piu accentuata, esasperata.
Sarà dunque importante andare a vedere nella vostra carta del cielo natale gli aspetti che Giove forma coi pianeti natali e in che casa transita per capire meglio in quali settori
si innesta l’effetto del pianeta dell’espansione, in questo caso incontrollata.
Chirone invece è ormai uscito dall’aspetto dissonante in Pesci per posizionarsi nel segno amico dell’Ariete, formando uno stabile ed energico sestile che a maggio tocca
direttamente i nati dal 24 al 29 maggio.
Chirone, il guaritore-ferito rappresenta sia la ferita che il percorso di guarigione.
In definitiva, è il cammino di riconnessione verso le nostre origini divine. La ferita può essere considerato proprio il processo di incarnazione stessa e la conseguente caduta
dalla divinità nella dualità. Il percorso di guarigione è un viaggio verso una maggiore pienezza, integrità, maggiore unità e maggiore amore.
In altre parole si può dire che Chirone ci aiuta a fare quel tipo di esperienze che possono aiutarci a cambiare la nostra prospettiva delle cose, a modificare atteggiamenti,
condizionamenti, abitudini e stili di vita che ci impediscono di procedere nel cammino di crescita.
Un sestile di Chirone potrebbe portare alla risoluzione di problematiche sia di tipo fisico che di natura psicologica. Il guaritore-ferito ha già portato alla luce quello che di negato
o represso giaceva nella psiche: una maggiore consapevolezza di sé e delle motivazioni profonde che si celano dietro le azioni del quotidiano o verso determinate scelte di
vita.

BILANCIA
Salta subito agli occhi il transito di Saturno in Capricorno, che va a formare una quadratura al Sole dei nati fra il giorno 11 e il 16 ottobre.
La quadratura e’ un aspetto conflittuale in cui le energie si ostacolano e interferiscono fra loro, creando un blocco energetico, come un tappo che impedisce il fluire armonico
delle energie coinvolte. Durante questi periodi è difficile allora mantenere un certo equilibrio, che per voi è fondamentale: si va veramente da un estremo all’altro, perchè le due
energie non riescono ad esprimersi contemporaneamente ma separatamente e a volte apertamente in contrasto. Nel caso di un aspetto Sole-Saturno, può significare per alcuni
di voi trovarsi ad affrontare un periodo di crisi profonda, o anche solamente un calo energetico, un periodo che potrebbe rivelarsi faticoso sia mentalmente che fisicamente, in
cui tutto sembra più oneroso del solito. Soprattutto il transito preciso rispetto al Sole potrebbe portare alla luce una problematica legata al rapporto con il maschile e tutto quello
che ne consegue, problemi irrisolti con la figura paterna e quindi con l’autorità in generale ma, piu’ nello specifico, con il vostro senso di autorita’ interiore, con il vostro potere
personale.
Si potrebbero anche creare problemi di relazione, in quanto Saturno inibisce l’energia del Sole e potreste sentirvi come congelati, incapaci di esprimere i vostri sentimenti sia in
positivo che in negativo.
Lo stesso principio vale anche per le questioni che riguardano il lavoro, la professione, i rapporti fra colleghi e con i superiori.
Se ci sono in atto problematiche nel rapporto con coloro che rappresentano l’autorità, verranno sicuramente alla luce in questo periodo.
La quadratura di Saturno vi mette di fronte ai vostri limiti e a quello che vorreste o non vorreste fare, ma al tempo stesso è una grande opportunità per crescere in
consapevolezza e per cambiare il vostro atteggiamento di fronte alle situazioni e alle persone che non vi piacciono più.
Addentriamoci ora nei meandri di un altro transito, molto più lungo, oserei dire quasi interminabile, quello di Plutone, anche lui in quadratura dal Capricorno.
A maggio la quadratura di Plutone tocca i nati fra il 14 e il 19 ottobre.
In generale la quadratura di Plutone al Sole natale definisce un periodo alquanto difficile della propria vita. Questo transito andrà ad alterare radicalmente il vostro senso di
identità; non potrete più fare affidamento sul vostro vecchio io e sui vostri antiquati modi di essere, ma occorrerà abbandonare o modificare aspetti falsi della personalità che
inibiscono la reale espressione della vostra creatività. Plutone è un archetipo karmico di grande potere, maschile, connesso all’auto-affermazione e all’auto-espressione.
Saturno, secondo governatore del segno – assieme a Venere – dovra’ fare i conti con l’energia di Plutone, in parole semplici il rapporto con il proprio potere personale, con la
propria autorita’ interiore.
Anche per voi la congiunzione fra i due big fra il 20 e il 25 maggio segnerà l’inizio di un periodo di cambiamenti radicali nella vostra vita.
Giove, ora in Sagittario, forma’ un aspetto favorevole di sestile con i nati fra il 12 e il 19 ottobre.
Con Giove in Sagittario si apre così un nuovo scenario, ritroverete quella fiducia in voi stessi e nella vita che la quadratura di Saturno potrebbe aver messo alla prova e sarete
piu’ propensi ad aprirvi a nuove relazioni con gli altri in maniera amichevole, aperta e tollerante.
Giove favorevole al segno indica un periodo di ritrovato equilibrio, di visione allargata delle situazioni e di rapporti nutrienti con gli altri. Anche la situazione economica
dovrebbe risentire di questa boccata di aria fresca e rinvigorente, di una maggiore lucidità in campo finanziario ed economico che potrebbe dare buoni risultati se saprete
gestire la vostra situazione con lungimiranza, pensando nel lungo periodo. Il transito positivo di Giove, e in special modo il sestile, rappresenta un periodo in cui è possibile
piantare i semi che daranno i frutti sperati nel prossimo futuro.
Chirone, il guaritore-ferito, si trova in aspetto di opposizione dall’Ariete.
Questo potrebbe rivelarsi un periodo in cui le vostre sicurezze ancora una volta vacillano per essere sostituite da una nuova consapevolezza e visione di vita.
Il transito dissonante di Chirone al Sole è come una forza che costringe a uscire dalle aree di sicurezza, la“comfort zone”, e che spinge a crescere anche contro la propria
volontà.
Infatti è possibile che in questo periodo memorie dolorose del passato ritornino alla mente, non solo ricordi dell’infanzia, che magari si credevano definitivamente superati,
ma anche del periodo pre-natale.
Sarà quindi necessario affrontarli in maniera consapevole, anche se saranno forieri di sofferenza, al fine di chiudere definitivamente con la pesantezza del passato e andare
avanti con la tua vita in maniera più leggera e gioiosa. Per ora il transito tocca solo i nati dal 26 al 30 settembre.

ACQUARIO
Giove, il grande benefico, transita nel segno amico del Sagittario, formando un positivo sestile, aspetto che indica nuove opportunita’. Andrà a toccare i nati dal 8 al 14 febbraio.
Essendo la natura dell’Acquario alquanto simile a quella del Sagittario, questo significa che nuove prospettive si apriranno di fronte a voi, nuove visioni di vita e nuovi progetti
da realizzare, con ritrovato entusiasmo, vincente ottimismo e forte vitalita’. Abbiamo una bella combinazione Aria e Fuoco, vivace, frizzante, stimolante, anche un po’
imprevedibile.
Con Giove al vostro fianco non avrete paura di esplorare nuove strade e cambiare direzione di vita, se necessario. Ma non sarà un cambiamento vero e proprio, piuttosto un
aggiustamento, un adattamento a differenti, da tempo desiderate, condizioni di vita, con nuove persone che entrano a far parte della vostra cerchia, e diverse, inaspettate
situazioni. L’effetto Giove in sinergia con il segno di Urano, è quello di aprire nuovi spazi per fare posto a quello che non era previsto, all’inaspettato, è una combinazione
“fortunata” nel senso classico del termine, le cose che succedono, anche senza il vostro intervento diretto, migliorano la vostra vita in un modo o in un altro.
Urano dal Toro invece formerà un aspetto di quadratura al segno.
La quadratura è un aspetto che crea tensione fra le energie coinvolte. Durante questi periodi è difficile mantenere un certo distacco, si va veramente da un estremo all’altro,
perchè le due energie non riescono ad esprimersi contemporaneamente; a volte l’una prevale sull’altra e a volte apertamente in contrasto. La quadratura di Urano per
ora interessa solo i nati fra il 21 e il 27 gennaio.
Urano in astrologia è un archetipo che parla di cambiamenti e originalità, da sempre collegato alle rivoluzioni, ai terremoti, agli tsunami; infatti questo è il suo effetto nella psiche,
distruggere vecchi schemi di pensiero, vecchie modalità di vita, modelli di relazione sorpassati per fare posto a nuove idee, visioni e prospettive.
Per capire dove avverrà la rivoluzione uraniana e’ necessario andare ad esplorare, nella carta del cielo natale individuale, la casa in cui il pianeta si trova al momento del transito
e anche quali aspetti forma con il Sole, la Luna, o con altri pianeti personali e anche con l’Ascendente o il Medio Cielo.
Il sestile che Chirone formerà con il segno dell’Acquario è a sua volta un altro aspetto estremamente positivo e sarà foriero di “guarigione”, fisica, mentale, spirituale.

ACQUA

CANCRO
Con voi vorrei parlare di Saturno, che transita nel segno opposto ma complementare del Capricorno, dove restera’ fino al 2020.
Saturno porta con sé gli archetipi dell’impegno, della disciplina o auto – disciplina, della determinazione, della responsabilita’.
A maggio questo transito così importante andrà a interessare solamente i nati fra il 10 e il 15 luglio.
Andate indietro con la memoria per vedere cosa accadde tra il 1988 ed il 1991- che sono gli anni in cui Saturno si trovava esattamente dove e’ ora, in Capricorno -per vedere
in quali campi della vostra vita l’opposizione di Saturno al Sole di nascita – o ad altri pianeti presenti nel segno
del Cancro o all’Ascendente o al Medio Cielo – trovo’ un terreno fertile di sviluppo sia in positivo che in negativo. Probabilmente ci saranno delle analogie e delle situazioni
similari, ma ricordate sempre che voi nel frattempo siete cresciuti e sicuramente anche evoluti, e questa volta sarete in grado di vivere le situazioni critiche, o di cambiamento,
con un’attitudine completamente diversa da allora.
In generale un’opposizione di Saturno al Sole di nascita determina il dispiegarsi di un periodo di crisi, ( vi ricordo comunque che il termine cinese per crisi “wei-chi” sta anche
per “opportunità” ) di grande scoraggiamento, di bassa energia vitale dove ci si sente incapaci di affrontare le avversità che possono provenire da varie fonti, innanzitutto le
problematiche che arrivano da altre persone, specialmente datori di lavoro o superiori o altri personaggi che detengono il potere. Può anche rispecchiare una problematica
con il padre-Saturno, così come difficili possono risultare tutti i rapporti con gli uomini in generale.
L’energia di Saturno deprime la vitalità e l’entusiasmo solare, sembra che tutto il peso del mondo ricada sulle nostre spalle. Possiamo anche sentirci intrappolati in una
relazione che limita la nostra libertà e spesso il transito determina la fine di tale rapporto.
L’opposizione al Sole natale e’ la fine di un ciclo.
Anche Plutone è in opposizione. Questo transito a maggio tocca solo i nati fra il 13 e il 18 luglio.
L’opposizione del pianeta della morte e della rinascita, della trasformazione, al vostro Sole natale altera radicalmente il senso di identità; non si potrà più fare affidamento sul
vecchio io e sui vecchi modi di essere, di pensare, di agire, ma occorrerà abbandonare o modificare aspetti falsi e superati della personalità. Sia per gli uomini che per le donne,
il rapporto con il padre assumerà un’importanza fondamentale. Soprattutto per le donne, potrebbe mettere in evidenza difficoltà o cambiamenti che coinvolgono gli uomini
chiave della propria vita, padre o marito. Infatti questo transito indica una revisione del rapporto prima di tutto con l’immagine paterna interiore e, di conseguenza,
con l’archetipo maschile in generale, quindi con l’autorità con cui potreste entrare in serio conflitto sia che si tratti del datore di lavoro o di un tutore della legge o di qualsiasi
altra persona che per voi incarni questo archetipo.
L’opposizione di Plutone mette in primo piano o fa venire alla luce le ambizioni nascoste, soffocate. Per qualcuno potrebbe essere il momento di confrontarsi con le tematiche
dell’uso/abuso del potere, non solo a livello lavorativo ma anche nella vita sociale e di relazione.
Saturno e Plutone, in congiunzione in Capricorno, con un primo passaggio fra il 20 e il 25 maggio, saranno fautori di cambiamenti radicali nei settori della carta del cielo natale
dove si crea sia la congiunzione che l’opposizione.
E non ci dimentichiamo certo di Urano, che nel segno amico del Toro, andrà a formare un fortificante sestile per i nati fra il 22 e il 29 giugno, rendendo
maggiormente stabili situazioni non del tutto chiare e definite nei settori del lavoro e delle relazioni affettive ma anche regalando nuove opportunità a chi le sta cercando.

SCORPIONE
Saturno si posiziona in sestile nel segno amico del Capricorno, e grazie a questo transito si potra’ dare forma, struttura, stabilita’ ai progetti e alle idee che sono sorti nell’ultimo
anno.
Il sestile e’ un aspetto armonico che indica proprio opportunita’ nei settori coinvolti; Saturno in Capricorno chiede concretezza, impegno, disciplina, pazienza e lungimiranza;
queste sono le qualita’, i talenti, che dovrete usare per fare si’ che i semi piantati arrivino al loro massimo potenziale.
Questo transito interesserà maggiormente i nati fra il 10 e il 15 novembre.
Anche Plutone, vostro pianeta governatore assieme a Marte, transita nell’amico segno del Capricorno, formando un costruttivo e dinamico sestile.
A maggio i maggiori interessati dal transito di Plutone saranno i nati fra il 13 e il 18 novembre.
Plutone, in posizione favorevole, vi infonde una inesauribile forza interiore che vi rende capaci di realizzare qualsiasi vostro progetto e di portare a termine qualsiasi iniziativa.
Con Plutone si va in profondità nelle cose, non si lascia niente di intentato quando si vuole qualcosa, è indice di forte volontà, di potenza, di creatività.
E’ un pianeta magnetico così come magnetici e carismatici ( sia nel bene che nel male ) sono gli appartenenti al segno dello Scorpione.
Se saprete utilizzare al meglio questo vostro “potere” sarete apprezzati e tenuti in grande considerazione.
Nettuno nei Pesci potrebbe aiutare i nati fra il 9 e il 13 novembre a stemperare conflitti, gelosie, ripicche orgogliose, tensioni, vendette, rabbia. Grande sostegno vi arriverà da
questo transito nell’elemento Acqua, grande sensitività, grande magnetismo, grande energia, grande forza interiore.
Nettuno nella sua espressione più elevata alimenta la vostra intuizione, la vostra compassione e amore verso gli altri così come il desiderio di pace e armonia che vive assopito
dentro di voi ma che l’energia amorevole e compassionevole di Nettuno in Pesci potrebbe risvegliare facendovi desiderare di fare la pace, prima di tutto con voi stessi e
di conseguenza con il resto del mondo.
Per ultimo, ma non di importanza, viene il transito di Urano, in aspetto di opposizione dal Toro che per ora interessa solo i nati fra il 24 e il 30 ottobre.
Di sicuro Urano non e’ un pianeta facile da gestire, le sue energie sono dirompenti, fuori dal comune ma gestibili se assecondate e direzionate consapevolmente.
L’archetipo di Urano parla di rivoluzione, terremoti, cambiamenti radicali ma anche di originalita’, creativita’, anticonformismo, a volte vera e propria genialita’, invenzioni,
una visione umanitaria e progressista del futuro.
Urano e’ sinonimo sempre e comunque di “nuovi inizi”. Ma di questo parlerò più dettagliatamente nel prossimo articolo.

PESCI
Nettuno, vostro pianeta governatore, continua il suo lungo e misterioso viaggio nel segno, suo domicilio primario, fino al 2025.
A maggio il transito di Nettuno interessa principalmente i nati dal 7 al 11 marzo.
Parliamo allora un po’ di questo dio del mare, Nettuno, che ha tantissime qualità e talenti quali una fluente creatività, tantissima immaginazione, molta fantasia, una grande
ispirazione, empatia, compassione, senso di unione con il tutto, misticismo e connessione con dimensioni superiori.
Ma, come ogni cosa in questo universo, dietro alla facciata si annida l’ombra e per Nettuno questa è rappresentata dall’illusione, dalla confusione, dall’inganno, dalle
dipendenze compulsive, dalla fuga dalla realtà, dalla mancanza di responsabilità, dal vittimismo.
Nettuno governa l’intuizione, i sogni e le abilità psichiche, alcune forme di arte quali la danza, la musica e la poesia.
Porta con se’ gli archetipi della compassione, dell’empatia e dell’amore incondizionato, dissolve i confini dell’Io, rendendo magico e sensibile qualsiasi cosa con cui entra in
contatto.
La sua è la forza dell’acqua, dell’arrendevolezza e della flessibilita’; infatti si adatta a quello che trova, non avendo una sua forma propria, ma il suo potere di penetrazione e’
enorme, specialmente nel lungo periodo.
E’ un pianeta che rende i suoi protetti magnetici, quasi ipnotici, misteriosi, amorevoli, accattivanti, estremamente sensitivi facendoli entrare in contatto con piani più elevati di
coscienza.
E’ il pianeta dei mistici e degli artisti. Questo naturalmente in una espressione evoluta di questa energia; diversamente, se l’energia del pianeta non trova un naturale e adeguato
canale d’espressione, si corre il rischio che l’individuo non riesca a separare la fantasia dalla realtà e cerchi rifugio dai problemi della vita nelle droghe e nell’alcool o in
qualche altra forma di dipendenza ( anche il fanatismo religioso aggiungerei ) creando scenari ingannevoli ma consolatori. Oppure trova la soluzione ai suoi problemi
scappando, non assumendosi la responsabilita’ di sé e delle proprie scelte di vita, non prendendo mai posizione ma creando confusione attorno a sè.
Giove invece si posiziona in aspetto di quadratura dal segno dal Sagittario.
Durante il mese di maggio la dissonanza interessa solamente i nati fra il 9 e il 16 marzo.
Giove e’ considerato, astrologicamente parlando, il pianeta piu’ benevolo dello zodiaco, dispensatore di ricchezza, successo, fama e fortuna.
Naturalmente con un aspetto dissonante la musica cambia, non abbiamo solo il Giove benefattore universale ma dovremo confrontarci con un’energia che tende a dilatarsi,
enfatizzando qualsiasi situazione sulla quale si innesti il transito. In teoria può espandere anche situazioni negative sia nel lavoro che nella vita affettiva.
Si tende infatti a esagerare, a fare il passo piu’ lungo della gamba, soprattutto a livello economico-finanziario; quindi si potrebbero spendere soldi, che non erano stati
preventivati, per comprare cose che poi risulteranno inutili oppure per sanare debiti, magari neanche nostri; o ancora le entrate non saranno della entita’ prevista e quindi
ci potrebbero essere delle difficolta’ a onorare i propri debiti o al contrario a riscuotere i propri crediti.
Di che tipo saranno queste situazioni e quali settori coinvolgeranno lo si potra’ dedurre solo da una lettura individuale del proprio tema natale di nascita.

CONTATTI

Samapatt Eliana Toschi

e-mail:  samapatt@libero.it

pagina facebook  Osho astrology

www.womaninside.it