Reset Memorie Uterine – Cosa significa – 25 ottobre diretta con Surya e Samapatt

Dal lavoro con le donne che conduco da molto tempo, emerge sempre di più il bisogno riconoscere il proprio VALORE.

Una delle cose che più mina il nostro valore sono le memorie che risiedono nel nostro albero genealogico, le credenze e i condizionamenti che continuano ad influenzare e limitare le nostre scelte di vita, sia privata nelle relazioni d’amore e amicizia, che nell’ambito lavorativo.

C’è però un aspetto molto importante che bisogna prendere in considerazione con grande cura e delicatezza: il rapporto con la sessualità.

La sessualità è un tema spesso tabù che fonda le sue radici nella storia molto antica. Il valore della donna è spesso collegato al giudizio sessuale.

Per tale condizionamento la donna ha subito violenze e abusi di ogni genere, e li subisce tutt’ora.

Fare luce su questa consapevolezza, può aiutarci a prendere in esame il bisogno di Resettare tali memorie così condizionanti e limitanti.
Queste memorie sono scritte nel nostro DNA, nel nostro Albero Genealogico.
Se vogliamo migliorare la qualità della nostra vita, volenti o non volenti,  dobbiamo fare i conti con tutto ciò, e attraverso la meditazione, altre tecniche o il supporto di un aiuto esterno e competente, integrare questi aspetti oscuri condizionanti che ci impediscono di Essere chi siamo veramente.

PERCHE’ MEMORIE UTERINE

L’utero è  un vero e proprio cervello che mette la donna in contatto col proprio sentire, coi suoi ritmi, con la sua vera natura.
Quando una donna non segue il suo cuore e il suo utero, inizia ad ammalarsi, le patologie vanno dalla depressione alla rabbia furiosa, e successivamente a reali problematiche che attaccano il corpo. Spesso gli organi più colpiti sono utero e ovaie… cisti, endometriosi o tumori.

UTERO ORGANO ASSORBENTE

L’utero è un organo assorbente, assorbe informazioni dall’interno e dall’esterno.
Quando durante un rapporto sessuale l’uomo entra in vagina (altro organo assorbente), strettamente collegato all’utero, oltre ad essere importante un’igiene appropriata, sarebbe importantissimo che sia la donna che l’uomo fossero in una condizione fisica ed emotiva buona e armoniosa.

Ma solitamente i rapporti sessuali, avvengono in modo frettoloso e poco soddisfacente, molte persone usano la sessualità come uno sfogo inconsapevole (sia l’uomo che la donna), uno scarico di tensione. Quando va bene la coppia si unisce per il proprio piacere, in un amplesso che tutto è fuor che amore. Non è un giudizio, ma anni di condivisione con le donne.
Cosa succede durante questo tipo di rapporto?
L’utero assorbe le emozioni, sia che siano di piacere tramite lo sfregamento (coinvolgendo il corpo energetico al massimo fino al terzo chakra), oppure di frustrazione, dolore e rabbia.
Quando un rapporto sessuale è insoddisfacente l’utero lo sente e rimane in memoria.
Se un uomo è stato con altre donne prima di te, ecco che il tuo utero assorbe anche le emozioni dell’altra donna, e se sei sensibile lo senti oppure somatizzi energie che non ti appartengono.

E come fà l’utero a scaricare queste emozioni?
Quando la donna ne è consapevole, può avvenire attraverso tecniche di meditazione che puliscono l’aspetto energetico oppure con la mestruazione che purifica anche il corpo, ma se non è consapevole e continua ad avere rapporti insoddisfacenti, somatizza nei modi descritti sopra.

Ho descritto una situazione leggera e poco problematica…ma…

Prova ad immaginare cosa può essere successo alla tua nonna o bisnonna o ad altre tue antenate (dopo il matrimonio), quando per convenienza ed educazione ha dovuto dire SI’ invece di dire NO. (Per SI’ non intendo solo all’atto sessuale, ma a qualsiasi cosa le veniva chiesto o imposto malgrado non desiderasse farlo).

Nel caso riguardasse il rapporto sessuale:

  • Come credi che si sentisse?
  • Pensi che fosse violenza o abuso?
  • Il suo UTERO cosa ha assorbito e memorizzato?
  • Il suo UTERO cosa avrebbe voluto dire se avesse avuto la parola?

RESET MEMORIE UTERINE

ORIGINE DELLA PRATICA

Nel 2014 durante una notte, come spesso mi accade quando ricevo informazioni importanti per me stessa o per chi mi stà a cuore, mi sono alzata e sotto dettatura, ho trascritto la procedura del reset delle memorie uterine.
Mi è stato chiesto di divulgare questa pratica a più donne possibili, ho iniziato nei seminari e nei cerchi di donne che tengo e tutt’ora continuo a praticarla, nei gruppi e individualmente.

I risultati e i feedback non hanno tardato ad arrivare.

  • Donne che non si amavano ora hanno riscoperto l’amore per se stesse e riconoscono il loro valore.
  • Donne che non riuscivano ad avere figli ora li hanno avuti.
  • Donne che avevano una relazione insoddisfacente hanno cambiato partner ed ora vivono una relazione rispettosa e d’amore.
  • Donne che avevano un rapporto conflittuale col padre si è trasformato.
  • Donne che avevano un rapporto conflittuale con la propria sessualità ora la vivono in modo sano e sacro.
  • Donne che avevano un lavoro insoddisfacente ora hanno intrapreso attività in armonia con i loro doni e talenti.

Ora prenditi uno spazio per riflettere…

  • Pensi o immagini che nel tuo albero genealogico ci siano casi di violenza o abuso sessuale?
  • Pensi  o senti di essere libera dalle esperienze vissute dalle tue antenate?
  • Hai un buon rapporto con la tua sessualità?
  • Hai una relazione sessuale soddisfacente?
  • Ti sei ritrovata a dire SI quando invece avresti voluto dire NO? (di qualunque situazione si tratti)
  • Sei felice di essere donna con tutti i tuoi sali scendi che spesso vengono criticati?
  • Hai un buon rapporto con le tue mestruazioni?
  • E con la tua fase premestruale?
  • Giudichi le altre donne quando hanno atteggiamenti provocanti sessualmente?
  • Hai un buon rapporto con l’autorità?
  • Nella profondità di te stessa, senti di valere abbastanza?

Siamo tutte sulla stessa barca!

Chi più chi meno


Così ho deciso di divulgare questa pratica anche online

Perchè no, in questo periodo così difficile e di transizione, è ancora più importante che le donne si liberino una volta per tutte e diano il massimo per l’umanità.

E’ il nostro momento, la madre terra lo stà chiedendo a gran voce!

Ma se ci sentiamo limitate facciamo fatica, come se qualcosa ci trattenesse.

Il 25 di ottobre non mancare all’appuntamento in diretta

in cui parlerò di questi argomenti  in modo approfondito
illustrando anche il programma del percorso

L’ospite Samapatt ci parlerà dell’archetipo di Lillith,

collegato proprio a queste memorie condizionanti,
e aspetti del femminile rimasti in ombra e mai onorati.

Dal 3 Novembre inizia il percorso Reset Memorie Uterine

Un percorso di un anno, ad ogni Luna Nuova ci ritroveremo in un cerchio virtuale su Zoom, nel processo trasformativo del Reset delle Memorie Uterine.

Un percorso per donne coraggiose che desiderano liberare se stesse, le proprie figlie, le generazioni passate e future da tutti i condizionamenti depotenzianti che limitano e bloccano la propria realizzazione.

Ad ogni incontro lavoreremo su aspetti diversi in linea con le energie della luna nuova del momento.

In ogni incontro potrai condividere ed essere supportata nel tuo processo di trasformazione.

Numero limitato di iscrizioni!

25 ottobre ore 20.30
presentazione del percorso

clicca sui pulsante per ricevere il promemoria
o vedere il video registrato


Inizio percorso Reset Memorie Uterine

3 Novembre dalle ore 20.30 alle 22.00 circa

Per partecipare e ricevere il link Zoom

Contributo simbolico 10 €

Da inviare entro il 29 Ottobre tramite postapay o bonifico.

Vuoi iscriverti e ricevere i dati per il pagamento?

Scrivimi:

whatsapp +39 3476248874

oppure

cinzia@womaninside.it

Ti invito a seguire la diretta e

leggere l’articolo di Samapatt

LILITH-LUNA NERA
L’INTEGRAZIONE DELL’OMBRA

Se l’articolo ti è piaciuto condividi con le amiche e con me le tue riflessioni.

Grazie di cuore

Cinzia Surya